Cos’è il Danno Biologico?
Per Danno Biologico si intende quella invalidità permanente psicofisica che colpisca un Lavoratore durante le sue mansioni a causa di un infortunio o una malattia professionale, indipendentemente dalle conseguenze di una diminuita capacità lavorativa.

Il DPR del 30 giugno 1965 n° 1124 Testo Unico della disposizioni per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e la malattie professionali introduce l’obbligatorietà dell’Assicurazione Pubblica , esonerando il Datore di Lavoro da eventuali indennità da corrispondere al Lavoratore nel caso questi subisca un danno durante le ore lavorative , fatto salvo il diritto di regresso nei confronti del Datore di Lavoro nel caso, in sede penale o – se occorre – in sede civile, sia riconosciuta una sua responsabilità per un reato commesso con violazione delle norme di prevenzione e igiene sul lavoro.

Successivamente con l’introduzione del DLGS 38/2000, in particolare l’articolo 13, il Danno Biologico per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali viene indennizzato con un nuovo approccio :

– da 0% al 5% di invalidità non è corrisposto nessun indennizzo
– dal 6% al 15% di invalidità è indennizzato un capitale ( menomazione/età)
– dal 16% di invalidità è corrisposta una rendita

Rimane a carico del Datore di Lavoro la parte del cosi’ detto Danno Differenziale , cioè tutto quello che non è rimborsabile dall’Assicuratore Pubblico (vedi sopra) e che in ambito civilistico può’ essere preteso dal Lavoratore che dimostri di aver subito, in ragione di un fatto illecito commesso dal Datore di Lavoro o da un Terzo, un danno maggiore rispetto a quello che l’INAIL gli ha risarcito ( danno morale – inabilità temporanea – ip 0/5% – spese mediche).

Il Datore di Lavoro si trova per tanto da un lato a fare fronte all’azione di rivalsa dell’Assicuratore Pubblico e dall’altro a fare fronte alla richiesta di integrazione del risarcimento del danno rispetto a quanto già corrisposto dall’INAIL al Lavoratore .

La copertura RCO Responsabilità Civile Operai , che è parte integrante di quella di RCT ( responsabilità civile) , fa fronte entro il limite del massimale di polizza a tali azioni , tutelando l’Impresa da tali esposizioni economiche .

Richiedi senza impegno una consulenza gratuita sulla tua polizza RCTO.
CONTATTACI